top of page
Post: Blog2_Post

Madeleine de Proust, un ricordo del passato che arriva all'improvviso

Oggi, 100 anni fa moriva a Parigi Marcel Proust, e noi facciamo le Madeleine


Ingredienti:


100 g di burro + 10 g per lo stampo

2 uova grandi

100 g di zucchero

100 g di farina + 10 g per lo stampo

1 cucchiaino di lievito per dolci

zucchero a velo per finire


Mettere il burro in un pentolino e fallo fondere su fiamma molto bassa, togliendolo dal fuoco prima che sia sciolto tutto. Tenerlo da parte, in modo che si intiepidisca, mentre prepariamo le uova.


Mettere le uova e lo zucchero in una ciotola capiente e montarle bene a nastro, usando una frusta elettrica


Mescolare insieme in una ciotola separata la farina e il lievito, poi si inizierà ad aggiungerli al composto di uova, setacciandoli direttamente sulla superficie della ciotola, un po’ alla volta, e amalgamando delicatamente con una spatola. Prelevare due cucchiai dell’impasto e aggiungerli al burro fuso, mescolando bene, poi versare il burro diluito con l’impasto nella ciotola, lentamente, sempre incorporando con la spatola.


Coprire la ciotola con un pezzo di pellicola facendola aderire all’impasto e metti in frigorifero per 3 ore, o anche tutta la notte. È importante che l’impasto sia ben freddo quando si cuoce.


Accendi il forno a 220°C. Imburrare e infarinare molto bene uno stampo in metallo per madeleines, scuotendo via l’eccesso, poi metterlo in freezer 30 minuti.


Usando un cucchiaio o una sac à poche, riempire lo stampo con l’impasto, avendo cura di lasciare un po’ di spazio per la lievitazione. Infornare e cuoci per 8 – 9 minuti, sino a che vedrai che i bordi iniziano a dorarsi.


Togliere le madeleines dal forno e girarle subito su una griglia da raffreddamento.

Servire subito





aggiungendo un po’ di zucchero a velo come decorazione sulla sommità.