top of page
Post: Blog2_Post

Mi piace/ non mi piace

A me piacciono gli uomini brutti. Con il naso storto, quelli miopi, timidi, che stanno seduti in angolo, all’ultima fila. Mi piace Belotti con la cifosi. Rimango innamorata di tutti quelli che ho avuto, anche quelli che non mi hanno amata. Mi piace la tazza sbeccata con cui prendo il caffè, il divano macchiato. La gonna con la piega non stirata. Il palloncino un po’ sgonfio. La torta con scritto “happee birthdaee”.

Mi piace il dialetto che sfugge, in un discorso importante.

Il fuori onda sbagliato.

Il libro con le orecchie.

Le persone che lottano con l’ansia, la paura. I sorrisi dei bambini senza denti.

Mio figlio, quando dice “camarelle”.

L’albero di Natale che pende.

Il detenuto che fugge di galera. Quando in un coro, qualcuno stona e si fa notare.

L’esame andato male perché mentre dovevi studiare pensavi ad altro.

La macchina senza benzina. Le chiavi che non aprono. La minestra che si infittisce, l’insalata che ammarvisce. Ti devo dire tre cose, ma la seconda me la so dimenticata. Le litigate sguaiate. Il gatto che fugge dal veterinario. Il tavolo che sniazzica. Non mi piace chi non si rilassa mai, chi non perde la pazienza. Non mi piace chi sta fermo e immobile. Chi non si fa prendere dal momento del coglione. Odio chi non è mai impreparato. Chi non dice: “Aho io sta cosa non la so.” Non mi piace chi mi chiama “signorì” Chi si ricorda tutto. Chi non ride ai funerali. Non mi piace chi non ha paura dei dottori. Non mi piace chi legge i best seller. Non mi piace chi non è mai andato a dormire con i vestiti addosso. Non mi piace chi si ricorda di tutti i suoi contenitori per il cibo e non lo butta con dentro il cibo scaduto, come faccio io. Non mi piace la Domenica, Ferragosto e capodanno. Sui funghi, ci sto lavorando.




88 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page